Rosso "Orione" Mornasca I.G.T.

Rosè Mornasca Metodo Classico

Bonarda D.O.C. da uva Croatina

PROGETTO AUTOCTONI

 

Il “Progetto Autoctoni” nasce dal desiderio di raccontare il nostro territorio utilizzando solo uve originarie dell’Oltrepò Pavese, e in particolare una varietà di uva rossa, la Mornasca, che alcuni secoli fa si sviluppò in alcuni vigneti siti nel comune di Mornico Losana. Con questa idea in mente, da qualche anno abbiamo abbandonato la produzione di altri vini che, seppur ottimi e di gran successo, ottenevamo con uve non autoctone dell’Oltrepò Pavese.

 

La Mornasca, conosciuta anche con il vecchio nome di “Uva di Mornico”, era presente nei vigneti di questo paese già prima della Fillossera e veniva usata nella prima metà del secolo scorso per soddisfare la domanda di grandi quantitativi proveniente dal milanese, in quanto produceva rese piuttosto abbondanti. Tuttavia, essa cadde nell’oblio con le generazioni successive di vignaioli, che per svariati motivi la sostituirono con vitigni che sembravano prestarsi meglio a una vinificazione in linea con il mercato coevo. Alcuni anni fa, in seguito alla riscoperta di questa varietà a opera dalla nostra azienda, l’“Uva di Mornico”, che per moltissimo tempo era rimasta senza denominazione, potè essere inserita nel registro nazionale delle varietà di vite grazie a uno studio condotto dall’Università di Milano e prese il nome di “Mornasca”.

 

La svolta ci fu nel 2005, quando Domenico Cuneo ebbe modo di scoprire le potenzialità di questo vitigno grazie a un piccolo vigneto di nostra proprietà che si era conservato. Quell’anno, le potature corte da noi effettuate al fine di attenuare le alte rese della pianta in combinazione con una vendemmia tardiva causata da avverse condizioni atmosferiche fruttarono un rosso con caratteristiche opposte a quelle del vino ottenuto in passato. Fu così che sperimentammo la prima annata del nostro nuovo prodotto.

 

Il nostro progetto tuttavia prese forma solo alcuni anni dopo, in seguito all’impianto di un nuovo vigneto di uva Mornasca. Grazie alla versatilità di questo vitigno, siamo in grado di ottenere una seconda tipologia di vino con caratteristiche evidentemente molto diverse: un grande spumante rosato. Per la produzione di questo vino, raccogliamo le uve secondo le tempistiche tradizionali; le lasciamo invece sovramaturare per l’ottenimento del rosso importante.

 

Oltre ai due vini prodotti con uva Mornasca, il “Progetto Autoctoni” include il conosciutissimo Bonarda ottenuto da uva Croatina, varietà da sempre porta bandiera dell’Oltrepò Pavese.

 

Rosso "Orione" Mornasca 2007 I.G.T.

 

Vitigno : 100 % Mornasca

 

Età dei vigneti : 40 anni

 

Vendemmia : Ottobre

 

Resa ad ettaro (Ha) : 60 q

 

Vinificazione : in rosso con fermentini orizzontali termocondizionati.

 

Affinamento : 12 mesi in Tonneaux e 12 mesi in bottiglia.

 

 

Dati analitici

 

 

Alcol : 13,5 % Vol

 

Zuccheri : 2,3 g/l

 

Acidità Totale : 5,5 g/l

 

PH : 3,50

 

SO2 : 43 mg/l

 

 

 

Caratteristiche organolettiche

 

 

Colore : rosso rubino intenso.

 

Profumo : frutta rossa (prugna e ciliegia) e nera (cassis) affiancate da una dolce sensazione speziata e da un fresco ricordo di liquerizia.

 

Sapore : ottima struttura grazie all'equilibrio tra alcol, tannini e acidità.

 

Sevizio : a una temperatura di 18° in ampi calici a tulipano.

 

Abbinamenti : carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.

 

 

 

"Rosè" Mornasca - Spumante Metodo Classico I.G.T.

 

Vitigno : 100 % Mornasca

 

Densità : 4500 ceppi/ha

 

Vendemmia : inizio Settembre

 

Resa ad ettaro (Ha) : 60 q

 

Vinificazione : in rosa. L'uva viene immediatamente pressata seguendo un ciclo di pressatura soffice. L'imbottigliamento avviene dopo qualche mese. Seguono tutte le fasi per la produzione del Metodo Classico.

 

Affinamento : 24 mesi sui lieviti

 

 

 

Dati analitici

 

 

Alcol : 13,0 % Vol

 

Zuccheri : 8 g/l

 

Acidità Totale : 6,25 g/l

 

 

 

Caratteristiche organolettiche

 

 

Colore : brillante rosa antico accompagnato da un perlage fine e di ottima persistenza.

 

Profumo : intenso e complesso : si parte da delicati sentori di livieto e si passa a componenti floreali e fruttati, da note di petali rosa e geranio a un gradevole profumo di melograno.

 

Sapore : buona struttura e un ottimo equilibrio acido-sapido. Nel Finale, si manifesta una lunga scia minerale, con un deciso richiamo delle sensazioni percepite al naso.

 

Sevizio : a una temperatura di 8° C in larghi, elenganti e slanciati flute. Conservare la bottiglia coricata ad una temperatura non superiore ai 15° C.

 

Abbinamenti : frittura di pesce, lasagne al radicchio, carpaccio di salmone e tagliere di salumi.

 

 

 

Bonarda Frizzante D.O.C. 2013

 

 

 

Vitigno : 100 % Croatina

 

Età dei vigneti : 40 anni

 

Vendemmia : fine Settembre

 

Resa ad ettaro (Ha) : 80 q

 

Vinificazione : in rosso con fermentini orizzontali termocondizionati.

 

Presa di spuma : In autoclave

 

 

Dati analitici

 

 

Alcol : 13,5 % Vol

 

Zuccheri : 7,4 g/l

 

Acidità Totale : 5,8 g/l

 

Estratto Totale : 30 g/l

 

SO2 : 44 mg/l

 

 

Caratteristiche organolettiche

 

 

Colore : rosso rubino intenso con una moderata spuma cremosa al momento della mescita.

 

Profumo : aroma intenso e penetrante, regala sentori di prugna, cigliegia, piccoli frutti di bosco e nocciola.

 

Sapore : in bocca è morbido e pieno. Si avverte una leggera tannicità che non ne pregiudica l'equilibrio, ma che, al contrario, vi conferisce una nota di importanza.

 

Sevizio : a una temperatura di 16° in calici di media grandezza.

 

Abbinamenti : salumi cotti, primi piatti saporiti e carni rosse aromatizzate.

 

 

StampaStampa | Mappa del sito
Cascina Gnocco Frazione Losana 20 27040 Mornico Losana (PV) ; Tel. : +390383892280 ; mail : info@cascinagnocco.it ; P. Iva : 01097800187